Hollande annuncia: due giornalisti francesi dispersi in Siria

Sequestrata ieri pomeriggio nella regione di Alep, l’équipe della radio francese Europe 1.

di sara,

Dopo il sollievo di ieri per le buone notizie di a proposito del nostro connazionale Domenico Quirico, ecco che nella conferenza stampa di stamani il presidente François Hollande in visita ufficiale in Giappone, ha annunciato che si sono perse le tracce di due giornalisti francesi in Siria, chiedendo a chiare lettere la loro immediata liberazione, confermando alcune voci che stavano già percorrendo la rete e chiedendo che vengano trattati in quanto giornalisti, catturati nell’esercizio delle loro funzioni.

Secondo il loro entourage professionale, Didier François, inviato speciale di Europe 1 (radio privata a carattere generalista appartenente al gruppo Lagardère Active) e Edouard Elias, fotografo che lo accompagnava, sarebbero stati sequestrati ieri pomeriggio insieme al loro traduttore, da quattro uomini armati e dal volto coperto nella città di Marea nel nord del paese, e precisamente nella regione di Alep.

Europe 1 conferma i fatti aggiungendo di non aver ricevuto notizie dei due colleghi, diretti in direzione di Alep e abituati a lavorare in zone sensibili, da ormai più di 24 ore.

Photo by MARCO LONGARI/AFP/Getty Images. Tutti i diritti riservati.

Via | europe1.fr/International