Saldi 2011 a Roma: storie di attese, date e bollini

Come le storie tessute da Penelope in attesa di Ulisse, le polemiche e le critiche generate dai Saldi della Capitale intrattengono venditori e acquirenti in attesa dei prossimi e delle agognate “date”, tra anticipi e posticipi (che comunque alzano meno polvere di quelli delle partite di calcio). Date che per “rispondere alla crisi e tutelare

di cuttv


Come le storie tessute da Penelope in attesa di Ulisse, le polemiche e le critiche generate dai Saldi della Capitale intrattengono venditori e acquirenti in attesa dei prossimi e delle agognate “date”, tra anticipi e posticipi (che comunque alzano meno polvere di quelli delle partite di calcio).

Date che per “rispondere alla crisi e tutelare i consumatori” la proposta di legge della giunta regionale ha fissato per Roma e tutto il Lazio al terzo sabato di gennaio, e al terzo sabato di luglio.

Calendario alla mano, parliamo del 15 gennaio per i saldi invernali 2011, e del 16 luglio per quelli estivi, quindi al momento di una profonda delusione per chi sperava e spingeva, come Codacons e Codici, in un anticipo degli stessi al 15 dicembre, e prima di Natale.

Ora la proposta di legge dovrà seguire l’iter consiliare fino all’approvazione della Pisana .. Penelope torna a tessere la sua trama .. e chissà che i saldi non arrivino corredati anche da una sorta di “bollino blu” a garanzia di qualità, come già succede per i gas di scarico delle auto e le banane chiquita.

Foto: Flickr

I Video di Blogo