NBA playoff 2013: Golden State vince al supplementare, è 2-2

Con un parziale di 9-0 in avvio di supplementare, i Warriors superano San Antonio e pareggiano la serie delle semifinali di conference.

L’equilibrio continua. Golden State batte San Antonio in gara 4 e conquista il punto del 2-2 nella serie, che ora torna in Texas per la quinta partita. E’ servito un supplementare ai Warriors per uscire con le braccia alzate dall’Oracle Arena, con un grande Harrison Barnes (26 punti e 10 rimbalzi) ed un Stephen Curry autore di 22 punti, nonostante la caviglia sinistra continui a dargli problemi e non gli permetta di essere al 100%.

Dopo gli errori di Ginobili e Jack nei secondi conclusivi, l’overtime è completamente dominato dalla formazione di casa. E’ decisivo il parziale di 9-0, proprio con lo zampino dei già citati Barnes e Curry, con cui la squadra di Mark Jackson inizia il prolungamento, mentre gli Spurs aprono con un disastroso 0/7 dal campo e 0/2 dalla lunetta, trovando gli unici punti dei decisivi cinque minuti con una tripla di Danny Green.

La squadra ospite ha pagato una giornata da dimenticare al tiro: chiudendo con il 35.5% dal campo, la peggior prestazione offensiva nei playoff dal 2009, quando tirarono con il 32.1% in una sconfitta contro Dallas. Non basta la doppia doppia di Tim Duncan (19 punti e 15 rimbalzi) ed un Manu Ginobili per la prima volta oltre quota 20 punti nel corso di questi playoff 2013. La quinta partita si giocherà martedì notte all’AT&T Center.

I risultati della scorsa notte (12 maggio 2013):

Golden State Warriors-San Antonio Spurs 97-87 dts (serie 2-2)

Ultime notizie su NBA - Basket

Tutto su NBA - Basket →