6 Nazioni – “Diario di bordo”, il XV irlandese contro l’Italia, Pratichetti infortunato

Mancano cinque giorni all’inizio. Cinque giorni e si tornerà a vivere di calci, placcaggi, maul e touche. E soprattutto mete. E oggi le prime nazionali inizieranno ad annunciare i XV titolari che debutteranno sabato e domenica. Matteo Pratichetti, infortunato, salterà il match con l’Irlanda.Aggiornato alle ore 14.20 9.00 Italia Continuano gli allenamenti alla Borghesiana per gli

Mancano cinque giorni all'inizio. Cinque giorni e si tornerà a vivere di calci, placcaggi, maul e touche. E soprattutto mete. E oggi le prime nazionali inizieranno ad annunciare i XV titolari che debutteranno sabato e domenica. Matteo Pratichetti, infortunato, salterà il match con l'Irlanda.

Aggiornato alle ore 14.20 

9.00 Italia Continuano gli allenamenti alla Borghesiana per gli azzurri. Ieri ha lavorato a parte Gonzalo Canale, sottoposto a una risonanza magnetica, ma disponibile per l'esordio di Dublino. Oggi è previsto un test contro la Capitolina Roma.   

9.00 Irlanda Andare con i piedi di piombo. Questo il consiglio di Malcolm O'Kelly, il giocatore con più caps nella storia dell'Irlanda, a squadra e tifosi in vista del match con l'Italia di sabato prossimo. "Non sarà come l'anno scorso a Roma, anzi, l'Italia sarà quella che abbiamo battuto a fatica a Belfast ad agosto" ha dichiarato O'Kelly "Fummo fortunati quel giorno, dobbiamo essere più forti sabato. Ai tifosi dico: non fatevi illusioni, non sarà una passeggiata". Nonostante l'assenza di Marco Bortolami? "Marco è fortissimo, ma verrà sostituito da due campioni come Del Fava e Dellapé. E in touche gli azzurri hanno un altro gran saltatore come Parisse". Insomma, tutto da decifrare il match? "Hanno un nuovo coach e nuove idee… quindi un'altra prospettiva sul rugby. Ogni risultato è possibile". Parola di O'Kelly.

9.00 Televisione Il prossimo fine settimana sarà pieno di rugby per gli spettatori italiani. Oltre ai tre incontri del 6 Nazioni trasmessi da La7, infatti, su Sportitalia si potranno vedere all'opera anche gli azzurri dell'Italia A e quelli dell'Under 20. Si inizia venerdì, alle ore 20.30, con Irlanda U20-Italia U20, valevole per il 6 Nazioni di categoria. Sabato, alle ore 15.00, tutti a tifare per Parisse e compagni, mentre domenica, alle 14.30, l'Italia A affronterà la Scozia A.

12.05 Italia In un'intervista rilasciata ad Alessandro Fusco , il ct dei trequarti, Jean-Philippe Cariat, ha parlato della possibile mediana azzurra. "Negli ultimi tempi stiamo puntando con decisione sull’opzione Andrea Masi come mediano di apertura – spiega Cariat – e siamo convinti che abbia le possibilità per fare bene". ”Noi puntiamo molto sulla velocità, sul placcaggio e sulle linee di corsa di Andrea". E per la mischia? "Non sottovaluterei l’opzione Canavosio. Nel Castres gioca ala ma lui preferisce mediano di mischia, vedremo". Vedremo anche noi, domani, quando Mallett darà la formazione.

14.15 Irlanda O'Sullivan ha scelto i quindici giocatori che scenderanno in campo sabato contro l'Italia. Confermato il pessimo rapporto tra Stringer e la nazionale nell'ultimo periodo. Il mediano di mischia è in panchina, mentre titolare gioca la giovane promessa Eoin Reddan.
Formazione 15 G Dempsey; 14 A Trimble, 13 B O'Driscoll, 12 G D'arcy, 11 G Murphy: 10 R O'Gara, 9 E Reddan; 1 M Horan, 2 R Best, 3 J Hayes; 4 D O'Callaghan, 5 M O'Kelly; 6 J Easterby, 7 D Wallace, 8 Leamy. In panchina: 16 B Jackman, 17 T Buckley, 18 M O'Driscoll, 19 J Heaslip, 20 P Stringer, 21 P Wallace 22 R Kearney

14.20 Italia Nuova tegola sull'Italia e su Nick Mallett. I controlli medici su Matteo Pratichetti, ala/centro azzurra, hanno evidenziato un problema di instabilità alla spalla sinistra e il giocatore è già rientrato al proprio Club di appartenenza per gli accertamenti del caso. L'assenza di Pratichetti lascia molti dubbi sulla formazione azzurra, che verrà comunicata domani.

14.30 Galles Annunciata la formazione gallese che scenderà in campo sabato contro l'Inghilterra. Praticamente si tratta di una Nazionale-Club, visto che 13 dei 15 titolari sono giocatori degli Ospreys. Probabilmente un record nella storia del Torneo.
Formazione: 15 Lee Byrne (Ospreys), 14 Mark Jones (Scarlets), 13 Sonny Parker (Ospreys), 12 Gavin Henson (Ospreys), 11 Shane Williams (Ospreys), 10 James Hook (Ospreys), 9 Mike Phillips (Ospreys), 8 Ryan Jones (c) (Ospreys), 7 Martyn Williams (Cardiff Blues), 6 Jonathan Thomas (Ospreys), 5 Ian Gough (Ospreys), 4 Alun Wyn-Jones (Ospreys), 3 Duncan Jones (Ospreys), 2 Huw Bennett (Ospreys), 1 Adam Jones (Ospreys). In panchina: 16 Matthew Rees (Scarlets), 17 Gethin Jenkins (Cardiff Blues), 18 Ian Evans (Ospreys), 19 Alix Popham (Scarlets), 20 Gareth Cooper (Gloucester), 21 Stephen Jones (Scarlets), 22 Tom Shanklin (Cardiff Blues).

14.30 Inghilterra Anche Ashton ha già reso noto il XV che affronterà il Galles all'esordio del 6 Nazioni.
Formazione: 15 I Balshaw (Gloucester); 14 P Sackey (Wasps), 13 M Tindall (Gloucester), 12 T Flood (Newcastle), 11 D Strettle (Harlequins); 10 J Wilkinson (Newcastle), 9 A Gomarsall (Harlequins); 1 A Sheridan (Sale Sharks), 2 M Regan (Bristol), 3 P Vickery (Wasps, capt), 4 S Shaw (Wasps), 5 S Borthwick (Bath), 6 J Haskell (Wasps), 7 L Moody (Leicester), 8 L Narraway (Gloucester). In panchina: 16 L Mears (Bath), 17 M Stevens (Bath), 18 B Kay (Leicester), 19 T Rees (Wasps), 20 R Wigglesworth (Sale Sharks), 21 D Cipriani (Wasps), 22 L Vainikolo (Gloucester).