Scomparsa Madeleine McCann, le autorità inglesi: “potrebbe essere viva, mai tante speranze come oggi”

Si riaccendono le speranze sul ritrovamento della piccola Madeleine McCann, scomparsa in Portogallo nel 2007: le autorità inglesi sono convinte che sia ancora viva.


Buone notizie in arrivo dal Portogallo: la probabilità di risolvere il mistero della scomparsa di Madeleine McCann, la bimba di cui si sono perse le tracce a Praia da Luz il 3 maggio del 2007, non è mai stata alta come in questo momento. A rivelarlo è Andy Redwood, l’ispettore capo di polizia inglese che ha ripreso in mano il caso insieme ad uno staff di 28 detective e 7 civili.

Il motivo di tanta fiducia in questa revisione è presto detto: mai prima d’ora sono stata raggruppate ed analizzate tutte le informazioni raccolte sul caso nel corso di questi anni. Per la prima volta vengono confrontati i dati raccolti dalle autorità portoghesi con quelli in possesso di Scotland Yard e con le informazioni raccolte dai vari investigatori assunti dai coniugi McCann: tutto fa pensare che la piccola Madeleine, che oggi avrebbe 9 anni, potrebbe essere ancora viva.

Tutte queste informazioni, più di 40 mila, vengono ora incrociate e confrontate nelle speranza di arrivare quanto prima ad una svolta. Questo compito è affidato al team di Redwood, anche se l’ultima parola – riaprire il caso o no – spetta comunque alle autorità portoghesi.

Nel frattempo Scotland Yard ha diffuso un’altra ricostruzione digitale del viso della bimba – la potete vedere in alto – ed ha invitato chiunque abbia informazioni su di lei a farsi avanti.

Via | Guardian

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →