Le pagelle del martedì

Walter Veltroni: batteuncolpo. Voto + 8. Il leader del Pd è contrario a che l’immigrazione clandestina diventi reato. E dice: “Sarebbe una misura inutile e persino dannosa, riempirebbe le carceri italiane. Le politiche della sicurezza e dell’immigrazione devono essere raccordate con l’Europa e i controlli devono avere una dimensione continentale”. Toh! Che il buon Walter

Walter Veltroni: batteuncolpo. Voto + 8. Il leader del Pd è contrario a che l’immigrazione clandestina diventi reato. E dice: “Sarebbe una misura inutile e persino dannosa, riempirebbe le carceri italiane. Le politiche della sicurezza e dell’immigrazione devono essere raccordate con l’Europa e i controlli devono avere una dimensione continentale”. Toh! Che il buon Walter abbia seguito le “indicazioni” di Polisblog? Il Pd ha “eliminato” i socialisti italiani, ma i socialisti europei richiamano all’ “ordine” il Partito Democratico. E Veltroni: “Obbedisco!”.

Roberto Maroni: insicuro. Voto – 8. Il ministro dell’Interno annuncia che il pacchetto sicurezza sarà varato entro luglio. Una trentina di capitoli dentro un decreto o in un disegno di legge. Il reato di immigrazione clandestina non farà parte del testo. Zapatero in Spagna e Martin Schulz (Pse) nell’Europarlamento non condividono le scelte del governo italiano. Bossi e Maroni, dopo le roboanti dichiarazioni, tirano già i remi in barca? Frattini bacchetta la Spagna: “Basta ingerenze!” In Italia l’opposizione latita. Ma la sinistra si fa sentire. In Europa.