Roma, accoltellato a morte sul viadotto della Magliana: caccia al killer

Il romeno Catalin Orban è stato ucciso con una coltellata sul viadotto della Magliana a Roma. Il suo assassino è ancora in libertà.

Omicidio a Roma, una lite finita in tragedia ieri sera sul viadotto della Magliana, sopra all’accampamento di nomadi che viene sgomberato periodicamente e con la stessa velocità si riforma.

E’ accaduto intorno alle 22. Catalin Orban, cittadino romeno di 34 anni, si trovava sul viadotto quando, probabilmente nel corso di una lite, è stato accoltellato al petto ed è deceduto sul posto prima di poter essere trasportato in ospedale.

Del suo aggressore ancora nessuna traccia. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri nel Nucelo Investigativo di via in Selci che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo, poi trasportato all’istituto di medicina legale del Policlinico di Tor Vergata, ed eseguire i rilievi del caso, cercando di dare un nome e un volto all’assassino, ancora in libertà.

Le indagini proseguono, sperando che qualcuno tra i tanti occupanti del campo nomadi che si trova proprio sotto al calcavia abbia visto qualcosa e decida di collaborare.

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →