Incipit noir – Nessuno mi ha mai battezzata

Caro. Ho 25 anni e vivo sola, vorrei un cane e un gatto, ma non posso permettermeli. Ho una casa tutta mia ed altre che non mi appartengono, ho un lavoro fisso con un contratto strano, non soffro di mobbing né tanto meno di altre strane malattie. Vorrei essere una precaria dei sentimenti, invece sono

Caro.
Ho 25 anni e vivo sola, vorrei un cane e un gatto, ma non posso permettermeli. Ho una casa tutta mia ed altre che non mi appartengono, ho un lavoro fisso con un contratto strano, non soffro di mobbing né tanto meno di altre strane malattie. Vorrei essere una precaria dei sentimenti, invece sono eternamente innamorata di un uomo perso. E quando mi arrabbio, di solito, uccido.

Mi chiamo Ursula Dufour, mi presento. E non perché abbia la necessità di farlo, ma solo perché ho una mania per la dovizia dei particolari. Un ego obeso e ossessionato da una Bestia che mi scalpita dentro e di cui non posso fare a meno. Vivo del bisogno di raccontare la mia storia, la mia vera storia, a qualcuno. Ma non esiste alcuno. Se esistesse morirebbe. Dovrei ucciderlo. È la legge delle cose. È la mia personale legge.

Nessuno mi ha mai battezzata – Manila Benedetto (Enrico Folci editore). Sì, mi perdonerete l’autocitazione, ma l’incipit noir di oggi (dopo una settimana di pausa dovuta proprio a questa uscita editoriale) è quello del mio romanzo. “Sono Ursula Dufour, da grande voglio fare l’assassina.” Con queste parole Ursula si presenta al mondo. Quello spietato. Il ritratto intenso di una donna dura, cinica, una killer professionista che affronta ogni cosa nella vita guardando negli occhi la morte. La conosce, la usa, ne è intimamente complice. Muore e rinasce come un’Araba Fenice. L’amore è lontano, evocato da un nome di cui non si scorge volto, Samuele. Chi sarà la prossima vittima designata? E riuscirà Ursula a non farsene coinvolgere, emozionare, per portare al termine con freddezza la sua missione? E se fosse Ursula a morire?

Su Booksblog nel corso della settimana troverete pezzi del libro e un concorsino dedicato agli amanti del noir.

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia