Brasile: tre arresti per cannibalismo

Pernambuco, membri di una setta arrestati: avrebbero ucciso almeno 3 donne da loro ritenute “impure” per poi cibarsene e venderne i resti.

di remar


Torniamo a parlare di cannibalismo. Siamo nello Stato di Pernambuco, in Brasile. Tre membri di una setta sono finiti in carcere mercoledì accusati di aver ucciso almeno tre donne per poi cibarsi dei loro resti. Gli arrestati hanno parlato di un “periodo di purificazione” in cui dovevano mangiare solo carne umana.

Gli omicidi facevano parte di un rituale e sarebbero stati commessi con un coltello. In manette due donne e un uomo. Una 51enne secondo quanto riporta la stampa locale ha poi ammesso di aver venduto focacce a base di carne delle vittime, come se fosse carne bovina. Le tre donne uccise avevano tra i 17 e i 31 anni ed erano di Olinda e Garanhuns.

Uno degli arrestati in cella avrebbe rifiutato il cibo dicendo che mangiava solo carne umana. Insieme ai presunti cannibali è stata trovata una bambina di 5 anni che potrebbe essere figlia di una delle vittime della setta secondo la polizia che continua ad indagare: il trio è sospettato di aver ucciso altre cinque donne.

Foto | ©TMNews

I Video di Blogo

Ultime notizie su Serial Killer

Tutto su Serial Killer →