Napolitano incontra Berlusconi che si organizza con Ghedini mentre Signorini intervista Ruby. Il gossip uccide la memoria del soldato Luca Sanna

Ieri qui abbiamo lanciato un sondaggio per determinare la notizia di martedì 18 gennaio. Roberta Bonasia, possibile fidanzata di Silvio Berlusconi, è la protagonista delle ultime ore per il 70% degli utenti di Polisblog che hanno partecipato alla nostra iniziativa. Il suo nome è stato affiancato a quello di Francesca Pascale e Evelina Manna. Per


Ieri qui abbiamo lanciato un sondaggio per determinare la notizia di martedì 18 gennaio. Roberta Bonasia, possibile fidanzata di Silvio Berlusconi, è la protagonista delle ultime ore per il 70% degli utenti di Polisblog che hanno partecipato alla nostra iniziativa. Il suo nome è stato affiancato a quello di Francesca Pascale e Evelina Manna.

Per il restante 30% la notizia di ieri è l’invito a boicottare il film di Vallanzasca proposto dalla Lega Nord. La procura di Trapani che toglie la scorta a Sgarbi, sindaco di Salemi, non ha interessato nessuno. Quali sono le notizie di oggi?

Giorgio Napolitano, presidente della Repubblica, è sempre più preoccupato. Nel tardo pomeriggio di ieri ha incontrato Silvio Berlusconi. L’appuntamento tra i due era concordato da tempo.

Le notizie politiche di mercoledì 19 gennaio 2011Le notizie politiche di mercoledì 19 gennaio 2011Le notizie politiche di mercoledì 19 gennaio 2011

Martedì 18 gennaio Napolitano e Berlusconi avrebbero dovuto parlare dei festeggiamenti per il 150esimo anniversario dell’Italia. L’incontro tra i due è durato più di un’ora. Prima di incontrare il Premier il presidente della Repubblica ha divulgato una nota per esprimere la propria preoccupazione per il Rubygate.

“Il presidente della Repubblica”, si legge nella nota, “è consapevole del turbamento dell’opinione pubblica dinanzi alle gravi ipotesi di reato contestate dalla Procura di Milano al presidente del Consiglio e auspica che nelle previste sedi giudiziarie si proceda al più presto ad una compiuta verifica delle risultanze investigative”.

Nelle ultime ore Napolitano non si è occupato solo di Berlusconi. Nella serata di ieri ha espresso il proprio cordoglio alla famiglia di Luca Sanna, il soldato italiano morto in Afghanistan. Oggi Ignazio La Russa, ministro della Difesa, riferirà alla Camera.

“Non voglio”, precisa La Russa, “che l’opinione pubblica si abitui a questi fatti luttuosi, per questo occorre interrogarsi sui modi con cui le missioni devono essere condotte. Questo non significa mettere in discussione la bontà delle ragioni che ci portano a proseguire la missione in Afghanistan, ma quali debbano essere le condizioni di impiego dei nostri militari”.

Della morte di Sanna non si è occupato Silvio Berlusconi. In questo momento il premier ha altre priorità. Subito dopo aver parlato con Napolitano ha incontrato Niccolò Ghedini a Montecitorio.

All’incontro privato hanno partecipato tutti i deputati del Pdl che lavorano come avvocati. Questi professionisti dovrebbero costituirsi in una sorta di collegio difensivo per tutelare le ragazze coinvolte nell’inchiesta della procura di Milano.

Berlusconi ha deciso di avvalersi della collaborazioni di tutte le persone che lavorano per lui. Questa sera Alfonso Signorini, giornalista, intervisterà Ruby a Kalispera, il programma di Canale5 che conduce.

Secondo alcuni utenti di Tvblog l’operazione sarebbe stata pensata per ripulire l’immagine del presidente del Consiglio. Alcuni studi dimostrano che Kalispera è seguito da un pubblico poco attento e preparato sulle vita politica del paese.