Agrigento: 90enne ucciso per un televisore, arrestati due romeni

Entrambi gli arrestati, di 22 e 23 anni, hanno già confessato le loro responsabilità agli inquirenti.

Due cittadini romeni ventenni sono stati arrestati dai carabinieri per l’omicidio di Liborio Italiano, il 90enne trovato morto ieri pomeriggio ieri a Burgio (Agrigento) nella sua casa, in via Falzone.

In manette sono finiti oggi Adrian Ciubotariu, 23 anni, e Catalin Simion Mihai, di 22. Nella loro abitazione i carabinieri hanno trovato un televisore da 32 pollici rubato nell’appartamento della vittima.

Entrambi gli arrestati secondo l’Agi hanno già confessato le loro responsabilità agli inquirenti della procura di Siacca.

Il cadavere dell’anziano, che viveva da solo, era stato trovato in camera da letto, svestito e legato a una poltrona, sul viso un bavaglio.



I militari dell’Arma di Burgio subito dopo i primi rilievi avevano ipotizzato come pista privilegiata quella della rapina degenerata in omicidio, l’abitazione dell’anziano era infatti completamente a soqquadro.

La Procura della Repubblica di Sciacca ha disposto l’autopsia sul corpo di Italiano.

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

I Video di Blogo

Video, proteste a Milano: il piccolo (ma rumoroso) corteo in Corso Buenos Aires