Satira: non spariamo “castate”

In fondo al Cav del caso Battisti frega molto poco. In ballo ci sono 10 miliardi di contratti con il Brasile e non è proprio il caso di indispettire il governo del gigante sudamericano. Berlusconi si sarebbe limitato a dire ai suoi: “Battisti? Mi piaceva molto nei duetti con Mina”. Be bop a…LulaAnche la tragedia

di ulisse

In fondo al Cav del caso Battisti frega molto poco. In ballo ci sono 10 miliardi di contratti con il Brasile e non è proprio il caso di indispettire il governo del gigante sudamericano. Berlusconi si sarebbe limitato a dire ai suoi: “Battisti? Mi piaceva molto nei duetti con Mina”. Be bop a…Lula

Anche la tragedia dei cristiani massacrati in Egitto non impegna troppo i pensieri del premier. Giusto il tempo di mostrare un po’ di zelo nei confronti della Chiesa con i salamelecchi di Frattini e via. C’è altro a cui badare. Copto e mangiato

D’altronde questi fattacci internazionali non devono permettersi di turbare le eccitanti vacanze del presidente del Consiglio o le amate prodezze sulla neve del ministro degli Esteri. Cortina D’amplesso

In particolare, il titolare della Farnesina viene regolarmente scocciato da gravi vicende globali quando è sugli amati sci (chi ricorda le sue prime dichiarazioni sull’assedio di Gaza da parte di Israele?). Ormai accade ogni inverno, è un supplizio e lui non ne può proprio più. La misura è Colmar