Marco Travaglio: un giornalista di destra…

Questa sì che è una notizia, almeno per me…Spesso i critici di Marco Travaglio lo associano a Santoro, ai girotondi, a Grillo, in un calderone, insomma, dove vengono collocati tutti i giornalisti rompiballe, tipo quelli di Report. Un calderone che quasi sempre viene identificato con la sinistra, una categoria dello spirito in cui viene fatto


Questa sì che è una notizia, almeno per me…

Spesso i critici di Marco Travaglio lo associano a Santoro, ai girotondi, a Grillo, in un calderone, insomma, dove vengono collocati tutti i giornalisti rompiballe, tipo quelli di Report. Un calderone che quasi sempre viene identificato con la sinistra, una categoria dello spirito in cui viene fatto rientrare chiunque abbia idee con non collimano perfettamente con l’attuale maggioranza o si permette di criticarne un esponente.

E invece, dal libro – intervista di Claudio Sabelli Fioretti Il Rompiballe (titolo non casuale), emerge un ritratto di Marco Travaglio davvero inaspettato…
Ma tu eri berlusconiano?
Balle spaziali. Ho sempre votato contro Berlusconi.

Lo ha scritto anche Giancarlo Perna. Parla di quando Berlusconi era imprenditore.
Ma non esistevano berlusconiani all’epoca (…). Perna pensa che io mi sia buttato a sinistra. Mentre io sono anticomunista oggi come lo ero allora. Però non c’è più il comunismo, e quindi non mi sembra il caso di perdere tempo. Sarebbe come schierarsi contro i cartaginesi.

Sei proprio di destra!
Se non fosse Berlusconi il capo della destra, io starei lì! In Francia voterei a occhi chiusi per uno Chirac, un Villepin. Per Sarkozy no perché è un tamarro. In Germania voterei Merkel sicuro. Mi piacevano molto Reagan e la Thatcher.

Ma perché se sei di destra, i girotondini ti amano tanto?
Perché la mia destra non esiste. È immaginaria. È la destra liberale. Cavour, Einaudi, De Gasperi, Montanelli. Tutti morti.

Facci si considera un Travaglio di destra.
Il Travaglio di destra c’è già, sono io. Lui non è nè Travaglio, nè di destra. È un berluscraxiano. Uno dei tanti.

Uno stralcio del libro è stato pubblicato da La Stampa di oggi.

Il Rompiballe, libro-intervista di Claudio Sabelli Fioretti a Marco Travaglio (Aliberti Editore, 15 euro).

Foto: ondablv