Il Pdl cambia nome! Si chiamerà….

Silvio Berlusconi lo ha annunciato ieri durante la trasmissione Matrix (immaginiamo dopo aver riunito tutti gli organismi dirigenti del aprtito ed aver svolto diffuse consultazioni democratiche con la base e con i referenti locali del Pdl): il Popolo della libertà va in soffitta.Il nome scelto per avvicinarsi al bipolarismo e unificare il centrodestra italiano non


Silvio Berlusconi lo ha annunciato ieri durante la trasmissione Matrix (immaginiamo dopo aver riunito tutti gli organismi dirigenti del aprtito ed aver svolto diffuse consultazioni democratiche con la base e con i referenti locali del Pdl): il Popolo della libertà va in soffitta.

Il nome scelto per avvicinarsi al bipolarismo e unificare il centrodestra italiano non ha fatto breccia nei cuori degli elettori e soprattutto non può essere utilizzato senza impantanarsi in beghe legali infinite con Fini e i suoi fratelli futuristi. Come se ne esce dunque? Facilissimo, basta cambiare nome al partito. Una strada che peraltro non ha portato molto bene al Pd, che è reduce da 5 nomi diversi e in 20 anni ha raccolto tutto e tutti perdendo gran parte dei consensi.

Eccoci dunque alla fase più complessa: re Silvio ha annunciato che la sua nuova creatura avrà un nome cortissimo, di una sola parola. Già, ma…

Foto | Flickr