USA, 27 anni al pedofilo aspirante cannibale Geoffrey Portway

USA. Geoffrey Portway, originario dell’Inghilterra, è stato condannato a 27 anni di carcere per aver pianificato di rapire, uccidere e mangiare dei bambini.

La sentenza è arrivata: il pedofilo inglese Geoffrey Portway, arrestato lo scorso anno a Worcester, in Massachusetts, mentre stava pianificando di mettere in atto le sue fantasie perverse e cannibali, è stato condannato a scontare 26 anni e 8 mesi di carcere.

L’uomo, ne parlavamo pochi giorni fa, aveva pianificato di rapire dei bambini, torturarli in un’apposita camera delle torture, ucciderli e cremare i corpi al fine di eliminare ogni prova della sua colpevolezza. Aveva pianificato tutto nei minimi dettagli e si era messo in contatto con alcuni pedofili ai quali aveva chiesto consigli sulle vittime da scegliere e su come rapirle e aveva cominciato a scambiare con loro immagini pedopornografiche, spiegando loro il proprio piano nei minimi particolari.

L’arresto era avvenuto lo scorso anno. Portway, 40 anni, finì in manette insieme ad altre 60 persone nell’ambito di una maxi operazione internazionale contro la pornografia infantile. L’uomo, inglese d’origine, si trovava in Massachusetts, nella stessa abitazione in cui aveva costruito una vera e propria stanza delle torture e realizzato un piccolo box a misura di bambino, una bara con tanto di corde e manette per tenere prigioniero un infante.

USA, la camera delle torture dell'aspirante cannibale Geoffrey Portway
USA, la camera delle torture dell'aspirante cannibale Geoffrey Portway
USA, la camera delle torture dell'aspirante cannibale Geoffrey Portway
USA, la camera delle torture dell'aspirante cannibale Geoffrey Portway
USA, la camera delle torture dell'aspirante cannibale Geoffrey Portway
USA, la camera delle torture dell'aspirante cannibale Geoffrey Portway

Nel corso del procedimento a carico dell’uomo sono state lette alcune delle frasi scritte dallo stesso Portway ad altri pedofili:

Voglio mangiare… i due ragazzi che mi porterai. Forse non oggi, ma succederà. E’ quello per cui vivo. Sono serio. E’ l’unica cosa che mi spinge ad alzarmi la mattina.

La difesa ha precisato che l’uomo non ha mai portato a compimento le proprie fantasie, si è limitato a scambiare immagini pedopornografiche con altri pedofili e a conservarle sul proprio computer. Questo non è bastato a evitargli una condanna esemplare: Portway dovrà scontare una condanna a 26 anni e 8 mesi di carcere.

Non è chiaro se l’uomo sconterà la sua condanna negli Stati Uniti e se sarà rimandato in Inghilterra. La questione è ancora al vaglio degli organi competenti.

Foto | Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti

I Video di Blogo

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →