Atp Madrid 2013: eliminati gli italiani,Fognini beffato da Youzhny, Haas travolge Seppi

Eliminati all’esordio dell’Atp di Madrid sia Seppi che Fognini, sconfitti rispettivamente da Haas e Youznhy

Giornata da dimenticare per Andreas Seppi e Fabio Fognini. Entrambi sono stati eliminati all’esordio dell’Atp Master di Madrid rispettivamente da Tommy Haas (6-1; 6-2) e Mikhail Youzhny (7-6;2-6; 7-6).

Tabellone e risultati Atp Master Madrid 2013 

Sconfitta senza attenuanti per Seppi. Haas non ha risentito minimamente delle fatiche della scorsa settimana quando ha disputato e vinto il 250 di Monaco di Baviera e si è imposto in due facili set in appena 50 minuti di gioco. Poco da commentare purtroppo. Andreas non è mai entrato in partita. Merito anche di Haas che non ha sbagliato praticamente nulla. Netta la supremazia del tedesco in entrambi i parziali. Nel primo Tommy ha maramaldeggiato con Seppi che ha vinto il primo game solo sul 5-0. Nel secondo si è giocato fino al 2-2 quando è arrivato il break che ha lanciato Haas verso un comodo 6-2.

Esce con qualche rimpianto Fabio Fognini che ha gettato alle ortiche una partita che sembrava ormai vinta contro Youznhy. Inizio complicato per il tennista ligure che recupera il break di svantaggio nel primo set, sotto 5-4, per poi cedere 7-4 nel tie break. Seconda frazione senza storia. Il russo, quasi appagato, crolla al servizio e cede di netto 6-2 con Fognini che concretizza al meglio uno score iniziale di 4-0. Il terzo e decisivo parziale inizia all’insegna dell’equilibrio che sembra spezzarsi sul 3-3. Fabio sale alla risposta e con personalità si conquista il break che lo porta servire per la qualificazione sul 5-4. Nel momento decisivo, ecco il disastro. Fognini dilapida tre match point sul 40-0 e subisce un incredibile controbreak. Sotto 6-5 è l’azzurro poi a sventare due palle match per il russo. La partita si decide al tie break. Avanti 5-1 Youznhy si fa recuperare fino al 5-5 ma rimedia prontamente con due dritti vincenti che lo portano al secondo turno con Almagro. Peccato…

Foto © Getty Images

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →