Clan Gionta e La Torre: 40 arresti per bancarotta fraudolenta

Camorra: quaranta arresti della GdF per associazione a delinquere finalizzata alla bancarotta e alla sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte.


Quaranta arresti per bancarotta tra Napoli e Caserta. Sono state le Fiamme Gialle del Comando provinciale a eseguire stamattina le ordinanze di custodia cautelare per associazione a delinquere finalizzata alla bancarotta e alla sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte.

Destinatari dei provvedimenti presunti affiliati ai clan Gionta di Torre Annunziata (NA) e La Torre di Mondragone (CE) ma anche imprenditori. In due anni, tra luglio 2009 e luglio 2011, le indagini della Guardia di Finanza hanno registrato 18 episodi di bancarotta fraudolenta e 13 di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, il tutto per 39 milioni di euro.

Due giorni fa il clan Gionta era stato colpito nelle sue ramificazioni al Nord: 17 i provvedimenti di fermo emessi a chiusura delle indagini da Giuseppe D’Amico, sostituto procuratore della Dda di Milano.

Foto | ©TMNews

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →