Qualità della vita 2016: Milano è seconda

Milano si conferma la grande città con la migliore qualità della vita.

Se si considera che al primo posto nella classifica del Sole 24 Ore relativa alla miglior qualità della vita nelle città italiane si trova Aosta, e che dal terzo al decimo troviamo città come Trento, Sondrio, Firenze, Bologna, Belluno, Bolzano, Trieste; si capisce che la seconda piazza conquistata da Milano rappresenta un caso quasi eccezionale. Soprattutto se si considera che altre città come Torino (35°), Roma (13°), Napoli (107°), Palermo (99°) si trovano molto indietro.

A portare Milano così in alto, tra i vari indicatori, sono soprattutto i vari Affari, Lavoro e Innovazione (primo posto assoluto), Reddito, Risparmio e Consumi (secondo posto), Ambiente, Servizi e Welfare (secondo posto), Cultura, Tempo libero e Partecipazione (terzo posto). Molto meno bene, com’è però un classico per tutte le grandi città, il piazzamento per quanto riguarda Demografia, Famiglia e Integrazione (43°) e Giustizia, Sicurezza, Reati (108°).

Nel complesso, continua a essere un’Italia spaccata in due: la prima città del sud presente in classifica è Oristano, al 55° posto. Mentre l’ultima città del nord si trova al 74° posto su 110 (Pavia).

I Video di Blogo

X Factor in 3 minuti: HIGHLIGHTS terza puntata