Basket Serie A: Gigi Datome MVP del campionato 2012/13

Il capitano dell’Acea Roma è stato nominato miglior giocatore dell’anno, Vitucci è il miglior allenatore, Polonara primo tra gli Under 22 e Della Salda MVP tra i dirigenti.

Un po’ come sta avvenendo nell’NBA, da qualche anno a questa parte anche in Italia vengono assegnati dalla Lega Basket i premi per i migliori della stagione. A sei anni dal successo di Danilo Gallinari nel 2007/08, torna a trionfare un italiano: Gigi Datome è stato nominato MVP del campionato. Un premio ampiamente meritato dal leader dell’Acea Roma, autore di una stagione strepitosa con 17 punti, 5.8 rimbalzi e 1.7 assist di media.

L’ala dei capitolini ha conquistato 133 voti della giuria, composta da general manager, allenatori, capitani e giornalisti specializzati, precedendo il varesino Bryan Dunston (111) ed il sassarese Drake Diener (64). “Lo considero un premio ai sacrifici fatti sinora e all’amore che provo per questo sport – ha detto Datome, colonna anche dell’Italia per gli Europei 2013Voglio condividere questo premio con il presidente Toti, perché assieme questa estate abbiamo preso una decisione coraggiosa, per me e per lui”.

La Cimberio Varese domina nelle categorie allenatore e under 22. Il coach dell’anno è Frank Vitucci: ha portato i lombardi ad uno storico primato nella regular season, che mancava da 25 anni, con un gioco spumeggiante e spettacolare. Il tecnico varesino ha preceduto Menetti e Sacripanti, mentre il miglior giovane 2012/13 è stato Achille Polonara. Già in mostra l’anno scorso a Teramo, è stato uno degli artefici della grande annata varesina.

E’ un grande riconoscimento per questa stagione fantastica – hanno commentato i due rappresentanti della capolista – E’ il frutto di un lavoro collettivo e non individuale”. La grande annata della Trenkwalder Reggio Emilia, al ritorno in serie A, è stata invece premiata anche dal riconoscimento per l’amministratore delegato Alessandro Dalla Salda, come miglior dirigente dell’anno.

Foto Alessia Doniselli