Meredith, spunta un nuovo coltello nei pressi della casa (intanto parla il papà di Raffaele Sollecito)

E così, anche oggi, ci troviamo di fronte ad un nuovo capitolo che riguarda l’omicidio di Meredith. Dopo l’interrogatorio di ieri ad Amanda Knox, con tanto di lacrime della ragazza davanti agli inquirenti, dopo le ultime notizie su una strana reazione di Amanda alla domanda degli inquirenti sul perchè avesse tirato in ballo il congolese

E così, anche oggi, ci troviamo di fronte ad un nuovo capitolo che riguarda l'omicidio di Meredith. Dopo l'interrogatorio di ieri ad Amanda Knox, con tanto di lacrime della ragazza davanti agli inquirenti, dopo le ultime notizie su una strana reazione di Amanda alla domanda degli inquirenti sul perchè avesse tirato in ballo il congolese Lumumba (si sospetta che gli scatti d'ira avuti in seguito a questa domanda possano nascondere delle verità che la ventenne tiene ben celate), ora tocca ad un nuovo tassello che riguarda l'arma del delitto.

Ricorderete il coltello da cucina trovato a casa di Raffaele Sollecito, quello con il dna della vittima sulla lama. Ebbene, si pensava potesse essere l'arma del delitto, ma Sollecito, ed è da dimostrare, ha spiegato la presenza delle tracce di Meredith affermando che quest'ultima si era tagliata una volta affettando delle verdure per la cena (e più sotto la vicenda è spiegata anche dal padre di Sollecito).

Ma è sempre un coltello a tornare d'attualità anche oggi, ma non si stratta di quello appena citato.

Gli avvocati degli indagati hanno speigato che un piccolo coltello da cucina (di metallo, senza seghetto e con la punta tonda) è stato ritrovato nelle sterpaglie intorno alla casa di Meredith.

Il coltello è stato recuperato dagli uomini della Polizia scientifica durante il sopralluogo in corso nella casa del delitto ed è stato repertato assieme a due fazzoletti con delle macchie, presumibilmente di sangue, trovate nei pressi. La segnalazione della presenza del coltello nella scarpata poco distante dell'abitazione è arrivata dagli avvocati degli indagati.

Un nuovo giallo che allontana l'ora della verità invece che avvicinarla. Ma oggi è stato anche il giorno del padre di Raffaele Sollecito, che ha parlato con i giornalisti svelando alcuni particolari sul rapporto tra Meredith, Amanda e il proprio figlio.

Afferma il padre, Francesco Sollecito, che suo figlio Raffaele, una volta, si recò a casa di Meredith e di Amanda, con la quale era fidanzato, per preparare una cena alla quale partecipò anche la stessa studentessa inglese. Secondo Francesco Sollecito è a questa cena alla quale il figlio fa riferimento quando ipotizza di avere ipoteticamente punto Mez con un coltello, quello poi sequestrato a casa sua e sul quale è stato trovato il dna sia di Mez che di Amanda.

Sembra che ci siano novità, in realtà tutto è ancora fermo. Tutti tacciono, qualcuno sa ma non parla. E noi, come tutti, siamo qui ad attendere una fine che chissà se potremo mai conoscere