Federer e Nadal si sfideranno a ottobre all’Atp di Basilea ma gli organizzatori polemizzano con Roger

Nadal parteciperà il prossimo ottobre all’Atp di Basilea, il torneo di casa Federer che è in polemica con gli organizzatori per questioni di contratto e ingaggio

In attesa di rivederli all’opera, chissà, l’uno contro l’altro la prossima settimana al Master di Madrid, è stata ufficializzata la partecipazione di Rafa Nadal all’Atp 500 di Basilea, il torneo di casa Federer che si disputerà il prossimo autunno dal 21 al 28 ottobre.

Nadal non ha mai disputato gli Swiss Indoors. Per due volte si era iscritto nel 2005 e nel 2006 per poi ritirarsi prima del debutto a causa di infortuni. Stavolta il patron del torneo,  Roger Brennwald, è riuscito a convincerlo con discreto anticipo riuscendo a superare la concorrenza del concomitante Atp 500 di Valencia, da sempre metà prediletta dei tennisti iberici. Oltre a quella di Nadal, gli organizzatori hanno annunciato anche la presenza di Juan Martin Del Potro, detentore del titolo, di Milos Raonic, di Kei Nishikori e del numero 2 elvetico, Stanislas Wawrinka.

La bella notizia della partecipazione di Nadal a Basilea fa il paio tuttavia con le dichiarazioni polemiche dello stesso Brennwald nei confronti di Federer. Il contratto che legava Roger al torneo di casa è scaduto lo scorso anno e non è stato rinnovato. Federer comunque ha precisato in più di un’occasione che non vuole rinunciare all’evento casalingo da lui definito come una “priorità” nella programmazione stagionale. Nonostante la sua disponibilità incondizionata e totale,  Brennwald,  in un’intervista al quotidiano Tages Anzeiger riportata dai colleghi di TennisWorldItalia, ha fatto intendere che la questione contratto (e quindi ingaggio…) non è affatto chiusa

Roger è sempre stato la nostra priorità. Abbiamo movimentato milioni di euro per lui e gli abbiamo permesso di promuovere qui i suoi sponsor, cosa non molto comune. Siamo grati per il tempo che lui ha passato con noi. La questione è molto semplice: noi gli abbiamo fatto un’offerta che lui ha rifiutato, allora ne abbiamo proposta una seconda alla quale non ha nemmeno dato risposta. Normalmente noi non stacchiamo assegni con numeri a sette cifre.

Federer non ha ancora risposto alle accuse ma, di certo, non avrà gradito. Non credo comunque che ci ripensi. Nonostante la spiacevole polemica, a Basilea ci sarà. Lo deve al suo pubblico e anche a Nadal. Gli ospiti in casa vanno sempre ben accolti…

Foto © Getty Images

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →