Giuseppe d’Avanzo contro Marco Travaglio: la polemica continua

Facciamo i bravi, partiamo e uniamo i puntini. Qualche giorno fa Marco Travaglio va da Fabio Fazio, a “Che tempo che fa” per presentare un libro. Fazio sa cosa può succedere se inviti Travaglio, lo inviti per quel motivo Travaglio. E infatti succede il finimondo. Fazio la sera successiva “si dissocia”: e come ha fatto

Facciamo i bravi, partiamo e uniamo i puntini. Qualche giorno fa Marco Travaglio va da Fabio Fazio, a “Che tempo che fa” per presentare un libro. Fazio sa cosa può succedere se inviti Travaglio, lo inviti per quel motivo Travaglio. E infatti succede il finimondo. Fazio la sera successiva “si dissocia”: e come ha fatto notare saggiamente Aldo Grasso, sembrava che stesse parlando della – o con – la Littizzetto. “Luciana! Cosa dici!”.

Andate a vedervi l’intervento del critico del Corriere, illuminante. Restiamo sui puntini della vicenda che dobbiamo unire. Travaglio ricorda al pubblico certe frequentazioni non proprio limpidissime della attuale seconda carica dello Stato. Non sostiene “Schifani ha preso un caffè con Mandalà”, sostiene che abbia fondato la Sicula Brokers con personaggi in seguito indagati per associazione mafiosa.

E’ un pò diverso da prenderci un caffè. Continuiamo con i puntini da unire. Da tutti i lati c’è chi accusa Travaglio di avvelenare la cappa oppiacea che sta rivestendo il paese: e tra questi, oltre a quelli che sai già lo avrebbero attaccato, ce n’è anche uno che un pò lascia perplessi. Giuseppe d’Avanzo, collega di Repubblica.

D’Avanzo, come ricorda Luca Sofri, ieri ha attaccato piuttosto duramente il collega, mettendo in guardia dal “travaglismo”. Di che si tratta? Leggetelo nel pezzo di d’Avanzo. Oggi di nuovo Travaglio risponde, sempre dalle colonne de La Repubblica: e la querelle si inasprisce ancora. Perchè? Perchè d’Avanzo ieri ha giocato pesante: insinuando una vacanza in Sicilia di Travaglio, pagata da presunti collusi mafiosi. Robaccia: peggio del peggio.

E’ lo spostamento della polemica su un piano personale – che oggi però lo stesso d’Avanzo si affretta a smentire – irrilevante, come scrive nella fine del pezzo. A me però piacerebbero due cose: che Schifani rispondesse, primo, e sapere a voi che figura è uscita unendo i puntini, secondo.