Ostia: concessionaria d’auto evade il fisco per 13 milioni, 8 denunce

La società non teneva nessuna delle scritture contabili obbligatorie. Occultato un giro d’affari da 39 milioni di euro.

Non si allenta la morsa della Guardia di Finanza sugli evasori fiscali. Le Fiamme gialle del comando provinciale di Roma hanno scoperto una società di Ostia attiva nel commercio di autovetture che avrebbe omesso, per gli anni 2010 e 2011, di presentare le dichiarazioni annuali ai fini delle imposte sui redditi, dell’Iva e dell’Irap. I soldoni un giro d’affari da 39 milioni di euro, occultato al fisco, e un’evasione dell’Iva per 13,6 milioni di euro circa.

La concessionaria d’auto non teneva nessuna delle scritture contabili obbligatorie, né altre documentazioni di carattere amministrativo.

In otto sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per le accuse di omessa presentazione della dichiarazione annuale delle imposte sui redditi, dell’Iva e dell’Irap. Tra loro i due amministratori della società.

La Procura capitolina ha già presentato al giudice delle indagini preliminari competente una richiesta di adozione di un provvedimento di sequestro preventivo “per equivalente” di beni immobili e disponibilità finanziarie, riconducibili ai responsabili della presunta frode.

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

I Video di Blogo