Il governo russo distrugge spamIt. Tagliate 50 miliardi di mail di spam giornaliere

Lo spam (mail inviate a scopi pubblicitari che intasano la nostra casella postale) è uno dei principali fastidi dell’era di internet e difficilmente verrà mai stroncato completamente, tuttavia un bel passo avanti è stato compiuto.Il merito, una volta tanto, va al governo russo e al premier Medvedev, che in seguito a contatti commerciali con la

di luca17


Lo spam (mail inviate a scopi pubblicitari che intasano la nostra casella postale) è uno dei principali fastidi dell’era di internet e difficilmente verrà mai stroncato completamente, tuttavia un bel passo avanti è stato compiuto.

Il merito, una volta tanto, va al governo russo e al premier Medvedev, che in seguito a contatti commerciali con la California di Schwarzenegger, come gesto di buona volontà ha dichiarato guerra al principale sito di spam del paese, lo SpamIt del miliardario Gusev, annientandolo di fatto.

Viene così cancellato di colpo un buon quinto delle mail di spam mondiali. In cifre 50 dei 250 miliardi di messaggi giornalieri che vengono inviate agli utenti di tutti il mondo e che perlopiù riguardano la vendita di prodotto farmaceutici che non starò qui ad elencare. Sapete bene di cosa parlo.

Controllate la vostra casella per vedere se notate qualche miglioramento.