Praia a Mare, lite per viabilità: ucciso Vincenzo Pipolo, caccia ai due killer

Cosenza. Hanno investito l’uomo con l’auto e l’hanno aggredito a coltellate provocandone la morte in pochi istanti. La caccia all’uomo prosegue.

Omicidio a Praia a Mare, in provincia di Cosenza, al termine di una banale lite per motivi di viabilità. Vincenzo Pipolo, 62 anni, è stato ucciso a coltellate da due persone attualmente ricercate dalle autorità.

E’ accaduto tutto in pochi istanti. Secondo la ricostruzione dei militari la vittima stava viaggiando a bordo di uno scooter quando avrebbe iniziato a discutere con due persone a bordo di una Fiat Panda. La lite si è fatta più aspra: i due l’hanno inseguito e l’hanno speronato con l’auto fino a farlo cadere, poi hanno estratto un coltello e aggredito l’uomo, riducendolo in fin di vita prima di darsi alla fuga.

La vittima è deceduta in pochi istanti, prima dell’arrivo dei soccorsi, mentre dei due assassini non sembrano esserci tracce. Le autorità hanno prontamente eseguito i rilievi sul luogo della tragedia e avviato le ricerche della vettura sulla quale stavano viaggiando gli aggressori.

Alla base dell’omicidio, secondo quanto ricostruito dai militari, ci sarebbe una lite per futili motivi, una banale discussione sulla viabilità.

Foto | TMNews