Meredith, Chiara Poggi e la strage di Erba e poi Sollecito, Stasi e Azouz: cosa succede?

Molti lettori ci chiedono novità sui tragici delitti che hanno caratterizzato questi ultimi mesi: l’omicidio di Meredith, il giallo di Garlasco, ovvero l’omicidio di Chiara Poggi, e la strage di Erba. Qualcuno lo fa perchè realmente interessato alla vicenda, altri perchè bombardati da stampa e televisione sono nel vortice del reality noir che non ha

Molti lettori ci chiedono novità sui tragici delitti che hanno caratterizzato questi ultimi mesi: l'omicidio di Meredith, il giallo di Garlasco, ovvero l'omicidio di Chiara Poggi, e la strage di Erba. Qualcuno lo fa perchè realmente interessato alla vicenda, altri perchè bombardati da stampa e televisione sono nel vortice del reality noir che non ha ancora avuto una fine.

Ormai abbiamo parlato mille volte di quanto si sia perso il senso della realtà, il problema è che i lettori non ci chiedono notizie citando il nome della vittima "quali sono le novità sull'omicidio di Meredith?", ad esempio, ma inconsciamente fanno riferimento al presunto autore del delitto o alla persona indagata perchè quello è ciò che interessa. L'ultimo gossip su una figura controversa.

Ecco quindi domande su Raffaele Sollecito, Amanda Knox, Rudy Guede, Alberto Stasi, le Gemelle K, Azouz Marzouk. Allora facciamo così, noi rispondiamo alle vostre mail e pubblichiamo le ultime notizie, ma magari – seppur non servirà a nulla – sottolineamo che vi stiamo informando sull'omicidio di Chiara Poggi, di Meredith e sull'assassinio del piccolo Youssef (2 anni), della madre Raffaella Castagna, della nonna del bambino Paola Galli e di una vicina di casa Valeria Cherubini.

Per quanto riguarda la prima vittima si parla di un testimone che potrebbe confermare l'alibi di Alberto Stasi, che rimane ancora l'unico indagato per l'omicidio di Chiara Poggi.

Un testimone per provare che Alberto è stato tutta la mattina in casa sua, il 13 agosto. L’asso nella manica – i ricordi di un vicino – che la difesa di Alberto Stasi, indagato per l’omicidio di Chiara Poggi, vuol calare a sostegno dell’alibi del ragazzo. Per provare non solo che la notte prima è rientrato in via Carducci, ma che non ne è uscito fino alle 13.30 di quel giorno. Poi c’è il computer, che Stasi dice di aver usato fra le 10 e mezzogiorno. Chiara è morta fra le 10.30 e le 12. «Alberto ha passato la mattina lavorando alla tesi», ribadisce l’a vvocato Giuseppe Colli

Passando all'omicidio di Meredith possiamo solo dire che Rudy Guede verrà estradato giovedì e che, per quanto riguarda gli interrogatori Lumumba è stato interrogato e rimane comunque indagato. Giovedi' 6 dicembre sara' la volta di Raffaele Sollecito, che tramite i propri legali (Luca Maori, Marco Brusco e Tiziano Tedeschi) aveva chiesto di essere sentito per fornire "chiarimenti". Il 12 dicembre sara' la volta di Amanda Knox.

Sulla strage di Erba invece non c'è nulla di nuovo, i coniugi Romano continuano a dichiararsi innocenti. Azouz invece, arrestato pochi giorni fa, resta in carcere; ma ha consegnato una lettera a Enrico Mentana da leggere a Matrix (che assurdità tutta italiana) nella quale, in sintesi, dice:

1) Io non sto facendo nessuno sciopero della fame; mi e' capitato di non mangiare per il nervoso.
2) Ho fiducia nella giustizia e dei legali che mi assistono per fare chiarezza quanto prima sulla mia situazione.
3) Non ho potuto, nè posso leggere i giornali nè vedere la tv ma ho saputo cosa è stato scritto e detto e io sono rimasto sconcertato. Mi sembra giusto che prima di giudicare una persona si debbano aspettare i risultati. Non sono un santo ma nemmeno il diavolo e non capisco perchè ora ci sia cosi' tanto odio nei miei confronti".
"Mi sento di salutare – conclude – le persone coerenti sia dell'opinione pubblica che tra i giornalisti. Senza dimenticare i miei amici veri"