Sondaggio Ipr Marketing: ancora giù Berlusconi. Bene Fli e Lega, crolla il Pdl

Sono stati resti i noti i dati del sondaggio Ipr Marketing commissionato da Repubblica relativi al mese di ottobre. Già in settembre si era registrato un notevole calo del fronte governativo, ma la discesa sembra destinata a proseguire. Partiamo dal Premier, la cui fiducia cala altri due punti, collocandosi al minimo storico del 37%. Gli

di luca17

Sono stati resti i noti i dati del sondaggio Ipr Marketing commissionato da Repubblica relativi al mese di ottobre. Già in settembre si era registrato un notevole calo del fronte governativo, ma la discesa sembra destinata a proseguire.

Partiamo dal Premier, la cui fiducia cala altri due punti, collocandosi al minimo storico del 37%. Gli fa eco il Pdl che crolla addirittura sotto la soglia del 30, attestandosi a un misero 29% (meno dei suoi elettori, possibile?). Tiene la Lega Nord, ferma al 33, mentre sale l’Fli (dal 20 al 22%), forse beneficiando della mancata inclusione del voto di ieri sul Lodo Alfano, successiva alla consultazione.

Male anche l’Udc (-3%, al 30) e Idv (dal 29 al 27) mentre finalmente inverte la tendenza il Pd risalendo dal 26 al 27. La fiducia nel Governo invece rimane invariata al 30% (il 64 dichiara “poca o nessuna”.

Passando ai singoli ministri, il leader Sacconi perde 3 punti ed è ormai insidiato a una sola lunghezza dalla coppia Maroni-Alfano, stabili al 60%. Chiudono con un dato in ulteriore perdita Raffaele Fitto ed Elio Vito (23%).

Ricordiamo che il sondaggio non riguarda le intenzione di voto, ma la fiducia che si nutre nei confronti di un singolo partito/uomo politico.

I Video di Blogo