Arezzo, due cadaveri trovati nel bosco: omicidio-suicidio

La donna avrebbe sparato all’uomo e si sarebbe tolta la vita nello stesso modo. L’omicidio-suicidio risalirebbe a lunedì.


    15.00 – Le due vittime sono stati identificate. Si tratta di Barbara Rossi e Dimitar Ynakiev, entrambi 49enni, lei originaria della provincia di Pisa, lui bulgaro residente a Livorno. I due hanno deciso di uccidersi di comune accordo e hanno lasciato un video-messaggio in cui spiegano nel dettaglio i motivi di questo insano gesto: “insoddisfazione esistenziale latente da tempo in entrambi e per una malattia dell’uomo“. A premere il grilletto, dicono gli inquirenti, è stato lui: ha ucciso la compagna e si è tolto la vita nello stesso modo.

Omicidio-suicidio a Loro Ciuffenna, in provincia di Arezzo, dove la notte scorsa i corpi senza vita di un uomo e di una donna sono stati rinvenuti in un bosco non lontano dal centro abitato.

Si tratterebbe, secondo quanto ricostruito dai militari, di una coppia proveniente da Pontedera, arrivata alcuni giorni fa a Loro Ciuffenna e ospiti dell’hotel della tenuta Il Borro. Sono stati visti per l’ultima volta lunedì scorso, quando si sono allontanati dalla struttura senza saldare il conto e senza fare più ritorno.

Pochi i dubbi che si tratti di un caso di omicidio-suicidio. Secondo l’ultima ricostruzione la donna, la cui identità non è stata resa nota, avrebbe sparato all’uomo con una pistola e subito dopo si sarebbe tolta la vita nello stesso modo.

L’omicidio risalirebbe a qualche giorno fa, forse proprio a lunedì. Ancora da chiarire il movente di questo folle gesto. Del caso si stanno occupando i carabinieri del posto.

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →