Le pagelle del lunedì

Umberto Bossi: destro eccitato. Voto 4. Il Senatur torna alle minacce: “Basta un no su una legge e si torna alle urne”. E la grande maggioranza “storica”? E le grandi riforme? Bluff totale. Si torna al ricatto delle urne per una manciata di voti. Fallimento totale. Governo in mano alla punta estrema. Antonio Di Pietro:

Umberto Bossi: destro eccitato. Voto 4. Il Senatur torna alle minacce: “Basta un no su una legge e si torna alle urne”. E la grande maggioranza “storica”? E le grandi riforme? Bluff totale. Si torna al ricatto delle urne per una manciata di voti. Fallimento totale. Governo in mano alla punta estrema.

Antonio Di Pietro: sinistro eccitato. Voto 4. Il leader dell’Idv si “sgancia” dal Pd e dai centristi sulla proposta dell’esecutivo di transizione: “No a governicchi, tornare subito al voto”. Da banda opposta, pur non privo di ragioni, l’ex pm “aiuta” Berlusconi. Opposizione in mano all’ala estrema.