Satira: non spariamo “castate”

Una settimana da dimenticare per il ministro Maroni: prima tratta gli ultrà serbi come un gruppetto di carmelitane scalze in gita a Lourdes, poi parla a vanvera di fantomatici disordini al corteo Fiom. Sta tagliando il ramo sul quale è seduto. Sega NordCota nei guai per il riconteggio delle schede in Piemonte. Pare che 12mila

di ulisse

Una settimana da dimenticare per il ministro Maroni: prima tratta gli ultrà serbi come un gruppetto di carmelitane scalze in gita a Lourdes, poi parla a vanvera di fantomatici disordini al corteo Fiom. Sta tagliando il ramo sul quale è seduto. Sega Nord

Cota nei guai per il riconteggio delle schede in Piemonte. Pare che 12mila voti del neo-governatore siano farlocchi. Ma cosa pensava? Di partecipare al Festival di Sanremo? Frega Nord

Bustarelle, liti interne, epurazioni, commissariamenti locali: tutta roba che ormai riguarda anche il Carroccio. Via Bellerio di fronte al potere si comporta come tutti gli altri partiti. Bega Nord

Certo che se uno guarda il ‘trota’ e pensa che quella è la classe dirigente del domani, allora cosa può sperare per i propri figli? Cosa può ancora fare? Prega Nord