Ariecco Pizza: depositati e brevettati i simboli di Futuro e libertà e Partito della nazione

Il collezionista di simboli ha colpito ancora! L’incontenibile Giuseppe Pizza, sottosegretario all’istruzione di cui tutti ricordano le gesta eroiche e gli interventi risolutivi, è tornato a colpire di brevetto, registrando il nome Futuro e libertà per l’Italia. Uno scherzo non di poco conto a Fini e ai futuristi della libertà, che ora rischiano di doversi

Il collezionista di simboli ha colpito ancora! L’incontenibile Giuseppe Pizza, sottosegretario all’istruzione di cui tutti ricordano le gesta eroiche e gli interventi risolutivi, è tornato a colpire di brevetto, registrando il nome Futuro e libertà per l’Italia. Uno scherzo non di poco conto a Fini e ai futuristi della libertà, che ora rischiano di doversi impantanare in lunghe diatribe legali solo per poter utilizzare il nome che si erano scelti.

Non contento di aver fatto incazzare i futuristi, il Pizza ha pensato di dare un colpo anche al cerchio centrista, registrando pure il nome Partito della Nazione, quello che vorrebbe fondare Pierferdiando Casini. In questo modo, con quattro firme, due timbri e qualche euro di bolli, Pizza sembra aver messo un bel bastone tra le ruote del terzo polo e degli antagonisti del Premier, quello che gli ha regalato un posto da sottosegretario proprio per disinnescare una bomba legata a questioni di simboli elettorali.

Una carriera che si è sviluppata tutta sui questioni simboliche, quella del Pizza (esperto di storia del medioevo e di pittura manierista e barocca nonché di bibliofilia) che guida la Democrazia cristiana e ne utilizza lo scudo crociato dopo combattuto una estenuante guerra legale con l’Udc.