Arpisella, Confindustria e il cerchio sovrastrutturale. Il Grande Fratello esiste?

Chissà come mai certe dichiarazioni del portavoce di Confindustria Rinaldo Arpisella sul Grande Fratello che incombe su tutti noi non hanno minimamente scosso il mondo dell’informazione, nè tantomeno quegli stessi inquirenti che avevano messo sotto controllo il suo cellulare nell’ambito di un’inchiesta sui rifiuti. Eppure le parole di Arpisella sono misteriose e pesanti come macigni,

di luca17

Chissà come mai certe dichiarazioni del portavoce di Confindustria Rinaldo Arpisella sul Grande Fratello che incombe su tutti noi non hanno minimamente scosso il mondo dell’informazione, nè tantomeno quegli stessi inquirenti che avevano messo sotto controllo il suo cellulare nell’ambito di un’inchiesta sui rifiuti.

Eppure le parole di Arpisella sono misteriose e pesanti come macigni, come potrete notare riascoltando l’intercettazione che abbiamo pubblicato nei giorni scorsi. Ecco le parole che ha detto al vicedirettore del Giornale Porro:

“Non capisci che c’è un cerchio sovrastrutturale che va oltre me, va oltre Feltri, va oltre Berlusconi… Chi c’è dietro Fini? Quelli che c’erano dietro la D’Addario!

Porcaccia la miseria, dove siamo, in un film di James Bond? Chi cavolo è sta gente? Ovviamente il nostro Rinaldo alla richiesta di spiegazioni smentisce tutto: “Erano solo elucubrazioni personali, prive di qualsiasi riferimento o conoscenza di fatti reali o anche semplici indiscrezioni.”

E no, caro. Ora magari ci spieghi cos’è questa fantomatica organizzazione che condiziona le nostre vite senza che ne sappiamo nulla. Sarebbe magari il caso di spiegarlo anche ai magistrati, che però se ne infischiano e Arpisella non l’hanno nemmeno convocato per due chiacchiere. Evidentemente non sono interessati più di tanto a questa bazzecola e preferiscono occuparsi d’altro.

Ma voi, cari lettori, che ne pensate del Cerchio sovrastrutturale? Discutiamone un po’ tra noi e facciamo delle ipotesi. Chissà che un bel polverone-web per una volta non risvegli la curiosità degli inquirenti.

I Video di Blogo