Uccidere un solo talebano costa almeno 50 milioni di dollari

La guerra in Afghanistan torna ciclicamente in cima all’agenda politica, solitamente in occasione di eventi traumatici per l’occidente come l’ultimo attacco contro le truppe italiane. A proposito del conflitto, che gli americani combattono dal 2001, appare interessante quanto riportato dal sito del Fatto quotidiano circa i costi economici di questa guerra insensata. Infatti mentre si


La guerra in Afghanistan torna ciclicamente in cima all’agenda politica, solitamente in occasione di eventi traumatici per l’occidente come l’ultimo attacco contro le truppe italiane.

A proposito del conflitto, che gli americani combattono dal 2001, appare interessante quanto riportato dal sito del Fatto quotidiano circa i costi economici di questa guerra insensata. Infatti mentre si fanno sempre più insistenti le voci di trattative tra governo e Talebani per una soluzione politica della vicenda, gli Stati occidentali continuano a spendere miliardi per mantenere in piedi uno sforzo bellico notevole.

Quanto notevole? Stando ai dati riportati dal Fatto il costo stimato per uccidere un Talebano raggiunge i 100 milioni di dollari, mentre una stima conservativa è pari a milioni. Visto che ogni anno vengono uccisi 2000 Talebani e che il Pentagono spende miliardi all’anno per la guerra in Afghanistan, basta dividere un numero per l’altro. Il calcolo rivela che vengono spesi milioni di dollari per uccidere un solo soldato talebano. Per fare una stima per difetto, l’autore ha deciso di raddoppiare il numero di Talebani che vengono uccisi ogni anno dalle forze USA e della NATO.E questo riduce il costo necessario a colpire un Talebano a milioni, da cui il titolo dell’articolo. Il numero finale è scandalosamente alto indipendentemente da come lo si calcoli.

Foto | Flickr

Uccidere 20 Talebani costa ai contribuenti americani 1 miliardo di dollari. Mentre l’esercito americano stima che ci siano 35000 Talebani irriducibili e presumendo che non arrivino rinforzi né sostituzioni dal Pakistan e dall’Iran. Solo uccidere gli attuali Talebani costerebbe 1700 miliardi di dollari: la ragione di questi costi esorbitanti è che gli Stati Uniti hanno l’esercito più meccanizzato, computerizzato, armato e sincronizzato, se non anche il più viziato (almeno nelle basi operative avanzate). Un numero stimato di 150.000 contractor civili sostengono, proteggono, preparano da mangiare e servono il personale americano in Afghanistan, una cifra straordinaria. Gli Americani godono di tali vantaggi e distinzioni in parte perché nessun altro stato è disposto a pagare (buttare via) così tanto denaro sulle proprie forze militari.

Una statistica cruciale a dimostrazione di questo è data dal raffronto delle spese militari e per la sicurezza degli Stati Uniti in Afghanistan con le spese per il soccorso dei civili, come la ricostruzione. La statistica è la seguente: denaro speso per l’esercito/security: 365 miliardi di dollari. Denaro speso per i civili afgani: 8,5 miliardi di dollari.

E qualcuno dei nostri geni elettivi si è accorto oggi che in Afghanistan è in corso una guerra….