San Giorgio a Cremano, omicidio: Mario Leone ucciso in un agguato

Napoli: l’agguato intorno alle 18 di ieri. Ad essere freddato Mario Leone, pregiudicato ritenuto affiliato al clan Abate egemone a San Giorgio.

di remar


Omicidio poco prima delle 18 di ieri a San Giorgio a Cremano (Napoli). Mario Leone, 54 anni, pregiudicato, è stato ucciso con una decina di colpi di arma da fuoco che l’hanno raggiunto in varie parti del corpo.

L’agguato è avvenuto nei pressi della stazione Circumvesuviana, in viale Ferrovia, ed è stato compiuto da due persone arrivate in sella ad una moto con i volti coperti da caschi integrali. Leone è morto prima dell’arrivo in ospedale.

Il 54enne – si legge su Campania sul Web – era sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza dal luglio scorso ed era considerato dagli investigatori affiliato al clan Abate, egemone a San Giorgio a Cremano.

Regolamento di conti interno all’organizzazione camorristica o dissidi con altri clan della zona le ipotesi investigative al momento più accreditate per venire a capo dell’omicidio.

Foto | Flickr