Senza fili e senza rete: il Governo si schianterà sul Wi Fi?

Il libero accesso alla rete e il gravissimo, eterno, imminente rischio di attentati terroristici potrebbero portare alla prima convergenza politica tra opposizione e Futuristi della libertà. A breve dovrà infatti essere prorogato il decreto Pisanu sull’accesso alla rete, quello che rende obbligatoria l’identificazione di ogni utente che acceda al web. Stando a Wired lo stesso


Il libero accesso alla rete e il gravissimo, eterno, imminente rischio di attentati terroristici potrebbero portare alla prima convergenza politica tra opposizione e Futuristi della libertà. A breve dovrà infatti essere prorogato il decreto Pisanu sull’accesso alla rete, quello che rende obbligatoria l’identificazione di ogni utente che acceda al web.

Stando a Wired lo stesso Pisanu ha definito questa norma “anacronistica” (insomma una porcata alla Calderoli) ma questo non ha evitato la sua reiterazione dal 2005 ad oggi. Però. Però ora sembra che Pd, Idv e Fli siano sulla stessa lunghezza d’onda e abbiano intenzione di votare contro questo provvedimento, mettendo in minoranza le truppe governative.

Ne nascerebbe una singolare situazione in cui il Popolo della libertà vuole mantenere delle limitazioni ridicole basate sui perenni allarmi legati al terrorismo mentre Futuro e libertà appoggerebbe i Democratici per garantire il libero accesso alla rete senza fili. Su una cosa immateriale e fuggevole come il wi fi si fonderanno dunque le velleità dell’opposizione di mettere in crisi l’esecutivo, andare alle elezioni e magari vincerle. Magari….

Foto | Flickr