Arrivano i nuovi parametri per le iscrizioni agli asili nido comunali

Per far fronte a possibili raggiri e false dichiarazioni patrimoniali e dopo le proteste in seguito alla pubblicazione dell graduatorie per l’anno 2010-2011, sono stati messi a punto dei nuovi criteri per le iscrizioni agli asili nido comunali. L’assessore al Bilancio, Leo, e l’assessore alle Politiche Educative Scolastiche, Marsilio hanno infatti stabilito che i controlli


Per far fronte a possibili raggiri e false dichiarazioni patrimoniali e dopo le proteste in seguito alla pubblicazione dell graduatorie per l’anno 2010-2011, sono stati messi a punto dei nuovi criteri per le iscrizioni agli asili nido comunali.

L’assessore al Bilancio, Leo, e l’assessore alle Politiche Educative Scolastiche, Marsilio hanno infatti stabilito che i controlli saranno più accurati ed i parametri di reddito familiari più stringenti. Vediamo come. I genitori dovranno innanzi tutto compilare un nuovo redditometro che dovrà essere integrato ai moduli sottoscritti al momento della domanda.

Non basterà quindi il modulo per la determinazione del parametro Isee (Indicatore della Situazione Economica Equivalente): bisognerà fornire al Municipio una serie di ulteriori informazioni specifiche sul reddito, come il possesso di auto di lusso e fuoristrada o l’iscrizione a circoli sportivi privati.

I nuovi parametri cercano di essere “un deterrente nei confronti di chi, presentando dichiarazioni dei redditi incompatibili con il proprio effettivo tenore di vita, cerca di ottenere la precedenza in graduatoria”, spiega l’assessore Leo. Che aggiunge: “Il Comune di Roma chiederà anche la collaborazione della Guardia di Finanza […] (per) accertare la veridicità delle dichiarazioni rese all’atto della domanda e di sanzionare, anche con l’esclusione dalla graduatoria, chi ha dichiarato il falso per mettere un freno a una situazione palesemente ingiusta e intollerabile”.

I Video di Blogo