Estate romana 2010: in arrivo le misure per la ‘movida’ sicura

Al via nuove e vecchie ordinanze per gestire in sicurezza la movida capitolina durante questa estate 2010. Una serie di provvedimenti che cercano di garantire lo ‘sballo sicuro’ e di arginare il degrado legato ai rifiuti e alla mancata osservanza di regole da parte di alcuni esercizi commerciali. Si parte dall’installazione di nuove macchine mangiavetro.


Al via nuove e vecchie ordinanze per gestire in sicurezza la movida capitolina durante questa estate 2010. Una serie di provvedimenti che cercano di garantire lo ‘sballo sicuro’ e di arginare il degrado legato ai rifiuti e alla mancata osservanza di regole da parte di alcuni esercizi commerciali.

Si parte dall’installazione di nuove macchine mangiavetro. Dopo quelle sperimentate nel III municipio alla fine dell’anno scorso, ne arrivano sei in quattro piazze romane. La Birra Peroni ne installerà tre a Campo de’ Fiori, una a piazza Bologna e una a piazza dell’Immacolata a san Lorenzo. L’Italgrob ne aggiungerà invece una a largo degli Osci a san Lorenzo. Per ogni bottiglia gettata nel contenitore, la macchina emette uno buono sconto da utilizzare alla cassa dell’esercizio commerciale presso cui è posizionato l’apparecchio.

Proposta e rinforzata anche l’ordinanza “anti-rumore” che era già sperimentata l’anno scorso. Sanzioni per gli esercenti i cui clienti disturbino la quiete pubblica (prevista anche la revoca della licenza) e il tentativo in via sperimentale di installare dei fonometri che misurino i volumi di musica e schiamazzi nelle piazze più caotiche.

Confermato poi il divieto di vendita per asporto di tutte le bevande in vetro o in lattina nelle aree più affollate del centro storico e dei municipi III, VI, XI, XIII, XX. Nei giorni di venerdì, sabato e domenica sarà preclusa la vendita e non si potrà bere alcol in strada dalle 21 alle sei del mattino. Il comune potrebbe riproporre un’intesa per invogliare gli esercenti a offrire vigilanza privata, trasporto pubblico agevolato e campagne di sensibilizzazione, in cambio di sconti sulla tassa di occupazione del suolo pubblico.

Alcuni provvedimenti entreranno in vigore dal primo di giugno, mentre altri potrebbero essere anticipati rispetto alla data prevista per la metà del mese di luglio. Verranno fatti rispettare da una task-force speciale di vigili urbani, composta da 70 pattuglie, per circa 200 agenti. Alla municipale si aggiungeranno le cosiddette pattuglie ‘miste’ che coinvolgeranno le altre forze dell’ordine attraverso presidi non invasivi per garantire il divertimento sicuro di questa estate romana 2010.

Foto | Flickr

I Video di Blogo