Gita fuori porta: la provincia di Viterbo si veste di fiori

La primavera è finalmente arrivata (più o meno) e i paesini dei nostri dintorni si ‘risvegliano’ con lei, offrendo kermesse particolari che valgono bene una gita fuori porta. Questa settimana andiamo in provincia di Viterbo, dove ci attendono due appuntamenti con i fiori.Iniziamo da Cellere, precisamente dal Borgo storico di Pianiano, dove si svolge la


La primavera è finalmente arrivata (più o meno) e i paesini dei nostri dintorni si ‘risvegliano’ con lei, offrendo kermesse particolari che valgono bene una gita fuori porta. Questa settimana andiamo in provincia di Viterbo, dove ci attendono due appuntamenti con i fiori.

Iniziamo da Cellere, precisamente dal Borgo storico di Pianiano, dove si svolge la terza edizione di Al di là del giardino, eccezionale rassegna florovivaistica, davvero unica nel suo genere. Qui potrete trovare 387 varietà botaniche in mostra grazie ai vivai presenti, soluzioni per l’arredamento di esterni, tutto e anche di più per i pollici particolarmente verdi e qualche novità per i più piccoli, che sono i giardinieri di domani.

La manifestazione all’aperto costa 3 euro, ma non perdete l’occasione di visitare Pianiano. Il primo insediamento risale al Medioevo, quando dalle lotte per la contesa del borgo uscì vincitrice la famiglia Farnese, che lo annesse al Ducato di Castro. A partire dal 1600, anche a causa della malaria, si spopolò, finché nel 1765 Papa Benedetto XIV concesse le terre ad alcune famiglie albanesi che scappavano dai turchi.

Sempre in provincia di Viterbo, ma a Orte, questo weekend si svolge la quinta edizione della manifestazione San Sebastiano in Fiore, in occasione della quale il centro storico della cittadina si vestirà a festa. Composizioni floreali su piazzetta Belvedere, nel cuore della Contrada San Sebastiano, ma anche stand con prodotti tipici per completare il viaggio dei 5 sensi all’insegna della tradizione.

In occasione della ricorrenza, potrete usufruire di uno speciale pacchetto turistico che alla modica cifra di 22 euro, che comprende: visita guidata al centro storico e alla Contrada; concerto in cattedrale con l’organo, unico al mondo, che ha un’anima rinascimentale e una barocca; visita a Palazzo Nuzzi, oggi sede del Comune; pranzo in Contrada presso la Taverna della civetta; visita nella Orte sotterranea: al cunicolo etrusco, al pozzo di neve e alla colombaia. E, ultima ottima sorpresa, tutti coloro che acquisteranno il pacchetto riceveranno un buono sconto di 3 euro per un ingresso delle Terme di Orte.

Foto | Flickr

La provincia di Viterbo in fiore
Il borgo storico di Pianiano, a Cellere
La locandina di Al di là del giardino
Orte, la Contrada San Sebastiano
La locandina di San Sebastiano in Fiore