Salerno: 64enne abusa di due minori nella villa comunale

L’uomo se l’è cavata con una denuncia per abusi sessuali, i genitori dei minori abusati per sfruttamento della prostituzione.

Ha abusato sessualmente di due fratellini romeni di 10 e 13 anni offrendo loro denaro e regali. Un 64enne, noto professionista di Salerno, è stato colto in flagranza di reato due giorni fa dagli agenti della polizia municipale.

In una zona un po’ più appartata della villa comunale l’uomo aveva indotto i due ragazzini a compiere atti sessuali dietro promessa di ricompensa.

Secondo le indagini, coordinate dalla procura salernitana, i genitori dei due minorenni sarebbero stati a conoscenza di quegli incontri e si preoccupavano che gli abusi avvenissero al riparo da occhi indiscreti.

Ma evidentemente le precauzioni prese non sono bastate, le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza della villa comunale, purtroppo, parlano da sole.

Il professionista-pedofilo se l’è cavata con una denuncia per abusi sessuali, i genitori per sfruttamento della prostituzione, mente i due minori sono stati affidati dal Tribunale a una casa d’accoglienza.

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati