Abusa di tre minori e filma le violenze: arrestato 30enne a Varese

Sembrava il classico ragazzo della porta accanto il 33enne incensurato arrestato ieri mattina a Tradate (Varese) con le accuse di violenza sessuale su minori, atti sessuali con minori e produzione e messa in circolazione di materiale pedopornografico.Tutto ha avuto inizio circa un mese fa quando, dopo aver ricevuto una segnalazione, gli agenti della Polizia Postale

Sembrava il classico ragazzo della porta accanto il 33enne incensurato arrestato ieri mattina a Tradate (Varese) con le accuse di violenza sessuale su minori, atti sessuali con minori e produzione e messa in circolazione di materiale pedopornografico.

Tutto ha avuto inizio circa un mese fa quando, dopo aver ricevuto una segnalazione, gli agenti della Polizia Postale di Varese hanno trovato nell’abitazione del giovane materiale pedopornografico.

Le successive indagini hanno quindi confermato i sospetti iniziali, portando alla luce altri particolari scabrosi sul modus operandi dell’uomo.

A quanto pare aveva organizzato tutto ben bene, predisponendo una vera e propria trappola per bambini nel suo garage insonorizzato: li attirava lì e abusava di loro, filmando tutto con telecamere nascoste.

Secondo quanto reso noto dalla Questura di Varese le vittime fin’ora accertate degli abusi sarebbero 3, tutti di sesso maschile e sotto i 12 anni.

Il mostro è ora rinchiuso nel carcere dei Miogni di Varese, in attesa del processo e della relativa sentenza.