Napoli: 22enne ucciso in un agguato nel rione Sanità

Omicidio alla Sanità: Emanuele Alioto, con precedenti per droga, sarebbe stato avvicinato da un sicario che gli avrebbe esploso contro diversi colpi di pistola.

Aggiornamento 14.40 – Prende sempre più corpo l’ipotesi che Emanuele Alioto sia stato ucciso per mano della camorra. Il ragazzo sarebbe stato raggiunto da otto colpi di pistola calibro 9×21 al viso e al torace. Un’esecuzione in piena regola. Alioto, che era residente al rione Traiano e aveva precedenti per droga, favoreggiamento personale e violenza sessuale, era ritenuto dagli inquirenti un giovane con ambizioni negli ambienti malavitosi partenopei.

Omicidio a Napoli: Emanuele Alioto, 22 anni, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in un agguato consumatosi la scorsa notte nella zona della Sanità. I proiettili lo avrebbero raggiunto al viso e al torace senza lasciargli scampo. Soccorso, è deceduto durante il trasporto dall’ospedale San Gennaro a quello dei Vecchi Pellegrini.

Alioto, con precedenti per droga secondo le prime informazioni, sarebbe stato avvicinato da un solo killer che gli avrebbe esploso contro diversi colpi di pistola. Numerosi i bossoli trovati a terra dagli investigatori.

Sull’omicidio, che si ritiene di stampo camorristico, indaga la Squadra mobile della questura di Napoli che lo inquadra in una serie di episodi criminali avvenuti nelle ultime settimane nel rione Sanità per il controllo delle attività illegali da parte dei clan.

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

I Video di Blogo

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →