Piacenza: il pensionato scomparso è stato ucciso

Per i carabinieri Francesco Casella, 78 anni, è stato ucciso. Per l’ omicidio ci sarebbero già due sospettati, due persone vicine alla vittima.

È stato ritrovato cadavere Francesco Casella, il pensionato di 78 anni scomparso dalla sua casa di Gropparello (Piacenza) il 9 luglio scorso.

Il corpo è stato rinvenuto ieri pomeriggio a Carignone di Rustigazzo, tra i boschi della Valvezzeno, sulle colline dell’Appennino piacentino, dopo la testimonianza di un uomo che avrebbe ammesso di aver lasciato lì la salma.

Per i carabinieri Casella è stato ucciso, un omicidio per il quale ci sarebbero già due sospettati, due persone vicine alla vittima dicono gli investigatori che tacciono però sul possibile movente del delitto.

Il corpo dell’ex agricoltore è stato trovato stamattina intorno alle 11.45 dai vigili del fuoco, dagli uomini del soccorso alpino e dai carabinieri sulla strada ammantata di boschi che da Rustigazzo va verso San Michele. Il cadavere non era stato sotterrato ma avvolto in una coperta e posto al bordo della strada.

Sul posto anche il Ris dei carabinieri di Parma per eseguire tutti i rilievi del caso. Accertamenti che sono stati effettuati anche nell’abitazione del pensionato. Dall’ipotesi di un allontanamento volontario si è così passati a un’indagine per omicidio. Ancora comunque non si hanno notizie di persone iscritte nel registro degli indagati.

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati