Golf, Augusta Masters | Il cinese Guan Tianlang, 14 anni, sogna di battere Woods

Un ragazzo cinese diventerà il più giovane golfista del torneo più importante del mondo.

di antonio

Lui si chiama Guan Tianlang ed è figlio del medico Guan Han Wen. E’ nato il 25 ottobre 1998 e sta per diventare il più giovane golfista della storia dell’Augusta Masters, il prestigioso torneo che comincerà giovedì 11 e terminerà domenica 14 aprile 2013. Quando Tiger Woods vinceva il primo Masters Guan Tianlang non era ancora nato, incredibile, ma vero. “Ma qui l’erba è molto più verde di tutti i campi che conosco“, ha esclamato una volta resosi conto di dove gareggerà tra qualche ora, sfidando i campioni di questo sport. L’eccezionalità di questa partecipazione acquista ancor più valore se si pensa che il nostro Matteo Manassero, nel 2010, giocò il Masters a 16 anni.

“Sono così eccitato, veramente felice di diventare il più giovane giocatore del Masters. È un onore poter giocare coi migliori del mondo. Passare il cut non è il mio obiettivo, mi interessa più quel che mostrerò al mondo. Mi
piace il proverbio “l’uomo propone, Dio dispone”
, ha affermato Guan ostentando la tipica calma orientale. Ma quando si qualificò per il Masters dopo aver vinto l’Asia-Pacific Amateur Championship in Tailandia, si lasciò andare ad un impeto di sfrontatezza scrivendo su Twitter: “I WANT to win the US Masters in Augusta“.

Sogna in grande, Guan “Vorrei un giorno vincere tutti e quattro i major nello stesso anno“, un’impresa mai riuscita neanche a Tigeer Woods. Guan ha vinto a San Diego con undici colpi di vantaggio il mondiale junior. E a tredici anni (più 177 giorni) è diventato il più giovane di sempre sullo European Tour. Il campione americano ha speso parole entusiastiche per il piccolo cinese:

“È spaventoso pensare che lui è nato dopo che ho vinto il mio primo Masters. Sì, certo, è anche eccitante sapere di aver ispirato bambini non solo negli Stati Uniti, ma anche in Cina e nel resto del mondo. Il golf sta diventando globale, e non può che crescere ancora: con l’ammissione alle Olimpiadi molti governi investiranno sui giovani per farli arrivare a certi livelli”.

Foto | © Getty Images