Barrafranca: operaio forestale ucciso in un agguato

Giovanni Gulino, 44 anni, aveva recedenti per armi e droga. Un fratello aveva già perso la vita in un altro agguato, nel 2002 in Germania.

Omicidio a Barrafranca (Enna) dove un operaio forestale di 44 anni, Giovanni Gulino, è stato ucciso alle prime luci del giorno di oggi a colpi di arma da fuoco.

L’agguato, di stampo mafioso secondo i carabinieri, è avvenuto per strada in pieno centro. Gulino era appena uscito di casa e stava per salire in auto e andare al lavoro, quando – in base a una prima ricostruzione dell’omicidio – si è trovato di fronte due sicari che gli avrebbero esploso contro diversi colpi di pistola prima di far perdere le loro tracce.

Gulino era già noto alle forze dell’ordine avendo precedenti per armi e droga. Un fratello dell’operaio forestale ucciso stamattina aveva già perso la vita in un altro agguato, nel 2002 in Germania. Un omicidio che gli inquirenti inquadrarono nell’ambito di un regolamento di conti tra clan rivali fuori dai patri confini.

(in aggiornamento)

© Foto TMNews

Ultime notizie su Mafia

Tutto su Mafia →