Caserta: trovato arsenale della camorra

Gricignano di Aversa: in un sacco di nylon nascosto nella vegetazione lungo le sponde di un canale erano custoditi 12 fucili.

Un arsenale della camorra è stato scoperto dalla polizia nelle campagne di Regi Lagni, nel territorio di Gricignano di Aversa, nel casertano, questa mattina. In mezzo agli alberi e alla vegetazione, gli agenti hanno rinvenuto diverse armi da fuoco funzionanti: 12 fucili di diverso calibro e centinaia di cartucce da caccia.

In un sacco di nylon bianco erano custoditi quattro fucili semiautomatici Beretta calibro 12, due fucili semiautomatici Benelli calibro 12, quattro fucili sovrapposti calibro 12 di diverse marche, un fucile monocanna e monocolpo Investarm, una carabina ad aria compressa calibro 4,5, marca Diana 52, con tanto di cannocchiale di alta precisione.

L’arsenale era nascosto nella folta vegetazione che cresce sulle sponde del canale Fiumarella. Tutte le armi, come accertato dalla polizia, erano state rubate in provincia di Terni e secondo gli investigatori venivano utilizzate soprattutto per compiere rapine.

E a proposito di armi, sempre questa mattina durante un normale controllo i carabinieri di Asti sull’autostrada Torino-Piacenza hanno sequestrato un furgone che trasportava 20 fucili, 13 pistole e il relativo munizionamento. A bordo del mezzo c’erano due fratelli calabresi, braccianti agricoli in un’azienda dell’astigiano e già noti alle forze dell’ordine, che sono finiti in manette.

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →