Rifiuti radioattivi nelle discariche!

Chi ha letto Gomorra di Roberto Saviano sa già di cosa si parla, e di conseguenza capisce anche come mai tanti residenti del sud non vogliono avere altre discariche sul loro territorio. La ragione è semplice: paura! Una discarica fa gola a molte cosche. Per il denaro. Per la capacità di riciclarvi praticamente tutto. Un’esempio

Chi ha letto Gomorra di Roberto Saviano sa già di cosa si parla, e di conseguenza capisce anche come mai tanti residenti del sud non vogliono avere altre discariche sul loro territorio. La ragione è semplice: paura! Una discarica fa gola a molte cosche. Per il denaro. Per la capacità di riciclarvi praticamente tutto.
Un’esempio è quello avvenuto oggi. Due camion provenienti dalla Puglia tentano strade secondarie per raggiungere la discarica di Savignano Irpino. Il carico: rifiuti ospedalieri, eternit, rame e batterie vare. Insomma tutto quanto non segue la normale filiera di smaltimento dei rifiuti urbani.
I due autisti, già pregiudicati, sono stati fermati dai Carabinieri della Compagnia di Montella (Av). Tacciono entrambi. Nessuna dichiarazione. Una pista morta insomma, che getta una luce inquietante sui pericoli corsi dagli abitanti delle zone individuate come “interessanti”.
Guido Bertolaso ha sottolineato quanto attenti siano i membri della sua struttura così come i Carabinieri e l’esercito, che presidiano la zona. Dalla struttura che gestisce si pone un forte accento su quanto fatto

L’episodio di oggi conferma, dopo quelli dei giorni scorsi, l’accuratezza dei controlli per garantire il totale rispetto delle norme per il materiale che viene conferito nelle discariche

Un ottimo lavoro di presidio indubbiamente. Ciò nonostante restano dei grandi, enormi dubbi. Il primo è capire come mai non si è dato mai risalto all’esistenza di questi controlli. Se poi si pensa che negli ultimi mesi siano state ben 50 le persone denunciate dai Carabinieri, che hanno anche provveduto al sequestro di 70mila metri cubi di rifiuti pericolosi, la cosa diventa davvero agghiaccinate. Come mai di tutto questo non se ne parla? Si preferisce mostrare le proteste dei residenti che le discariche non le vogliono; le strade straripanti di rifiuti, ma non viene mai data una motivazione. Perchè queste persone preferiscono la spazzatura alle discariche legali? Forse per paura che si dia mano libera alle cosche che così potranno finalmente inquinare e martoriare ancora di più un territorio ormai saturo in piena legalità?