Novità di Maria Monaco, prigioniera in camera per 18 anni, la punizione per una gravidanza di madre e fratelli

Arrestati Annarosa Golino, madre della ragazza prigioniera in camera per quasi 20 anni. Anche il fratello e la sorella della donna sono finiti in carcere a Santa Maria Capua Vetere: Prisco di 45 anni e Michelina di 51 anni. Un’altra sorella, insegnante in una scuola materna in un comune vicino, è stata ascoltata dal pm

di

Arrestati Annarosa Golino, madre della ragazza prigioniera in camera per quasi 20 anni. Anche il fratello e la sorella della donna sono finiti in carcere a Santa Maria Capua Vetere: Prisco di 45 anni e Michelina di 51 anni. Un’altra sorella, insegnante in una scuola materna in un comune vicino, è stata ascoltata dal pm Antonio Ricci che conduce l’inchiesta, il quale ha dato in affido ad uno zio il figlio della prigioniera Maria Monaco, oggi 17enne.

Dice Italia Notizie

Il bambino fu messo al mondo nel 1990, oggi ha 17 anni e studia in un istituto superiore della zona ma abita insieme con la nonna e gli zii e, dunque, era a conoscenza delle condizioni in cui era costretta a vivere la madre. Nessun provvedimento è stato, però, adottato nei suoi confronti. I Carabinieri stanno ora indagando per risalire al padre del giovane ed accertare, tra l’altro, se lo stato di disagio psichico della donna sia precedente o successivo al suo stato di segregazione.

Dice Il Messaggero:

Maria Monaco era stata riconosciuta inferma di mente, e per questo da alcuni anni i familiari riscuotevano la pensione di invalidità e l’indennità di accompagnamento. Denaro, hanno raccontato i familiari, utilizzato sia per l’acquisto di sigarette per la donna, che fumava fino a tre pacchetti al giorno, sia per il mantenimento del figlio agli studi.