Fiumicino, ripescato il corpo di un sub

Ritrovato morto il corpo di un sub dispersosi ieri a Focene: recuperato nella notte dai Vigili del Fuoco.

Ieri la famiglia di un uomo di 47 anni romano, appassionato di sub, aveva dato l’allarme denunciando la sua scomparsa: l’uomo, un sub immersosi a Focene, dalle parti di Roma, è stato ripescato questa mattina a Fiumicino dalla Guardia Costiera e dai sommozzatori dei vigili del fuoco, che hanno individuato e recuperato il suo corpo senza vita.

Già da ieri mattina i familiari tentavano di mettersi in contatto con F.B. tramite i cellulari, senza successo: allertate le forze dell’ordine nel pomeriggio in serata è entrata in azione per le ricerche anche la capitaneria di Fiumicino.

Rintracciato il furgone del sub 47enne a Focene, gli uomini del comandante Lorenzo Savarese si sono dunque concentrati sulla costa ritrovando, grazie anche ad alcune segnalazioni, il pallone da sub a circa 7-800 metri dalla riva; l’uomo sarebbe rimasto incastrato a circa 15m di profondità, tra il pallone e l’ancorotto con la sagola.

I familiari, accorsi durante le operazioni di recupero del corpo messe in atto dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco, non hanno potuto far altro che registrare la morte del loro congiunto; la procura di Civitavecchia ha disposto gli accertamenti di rito, coordinati dal procuratore Paolo Calabria.

Foto | © Getty Images