Le pagelle del martedì

Gianfranco Fini: controcanto. Voto 8. Il presidente della Camera sullo stalliere di Arcore: Un cittadino condannato per mafia. Eroi quelli che si sacrificano per lo Stato. Bisogna rispettare le Istituzioni”. Tale quale Berlusconi. Cioè l’opposto. Silvio Berlusconi: assolo. Voto 4. Mentre Fini “celebra” a Palermo Borsellino, il Premier “celebra” se stesso a Milano e “banalizza”

Gianfranco Fini: controcanto. Voto 8. Il presidente della Camera sullo stalliere di Arcore: Un cittadino condannato per mafia. Eroi quelli che si sacrificano per lo Stato. Bisogna rispettare le Istituzioni”. Tale quale Berlusconi. Cioè l’opposto.

Silvio Berlusconi: assolo. Voto 4. Mentre Fini “celebra” a Palermo Borsellino, il Premier “celebra” se stesso a Milano e “banalizza” i nodi della P3 e quelli della maggioranza: “Piccole incomprensioni”. Berlusconi? Disastro … “ecologico”