Satira: non spariamo “castate”

Bocchino gli ha dato del “coordinatore balneare” e malgrado il Cav lo difenda, per molti ha le settimane contate alla guida del Pdl. Una specie di ‘dead man walking’, un uomo che sta andando incontro alla sua fine (politica). Il miglio verd-iniPare che il premier in questi giorni abbia parlato e trattato anche con i

di ulisse

Bocchino gli ha dato del “coordinatore balneare” e malgrado il Cav lo difenda, per molti ha le settimane contate alla guida del Pdl. Una specie di ‘dead man walking’, un uomo che sta andando incontro alla sua fine (politica). Il miglio verd-ini

Pare che il premier in questi giorni abbia parlato e trattato anche con i muri. E persino con Rutelli. Non si sa se per tutelarsi da un possibile ribaltone dei finiani o se per proporre a Cicciobello la conduzione di un programma Mediaset per ragazzi come quelli di Uan e Five negli anni ’80. Api Maia

Ministro e minestra. Dopo la grande abbuffata con il Cav e Casini, si moltiplicano le cene vip in casa Vespa. Bave illustri su tovagliati di lusso per due serate (definite “gemelle” dal Giornale) in cui facevano più notizia gli assenti che i presenti. C’era quasi tutto il governo, ma, stando alle cronache, pare che non fossero stati invitati i colonnelli della Lega. Forse i menu della Roma ‘magnona’ non si addicono alle nobili anime celtiche? ‘Trota’ in crosta su…Letta di patate

Dopo aver visitato ‘ground zero’ e aver trovato una certa somiglianza del cratere con il Pd dell’era Veltroni-Franceschini, il segretario Bersani ha scoperto – tra un briefing e un altro – la bontà delle toilette del Pentagono. Ora torna in Italia più ricco interiormente, voglioso e pronto a lottare. Bagno…d’umiltà